La visione periferica nel calcio | YouCoach Salta al contenuto principale

La visione periferica nel calcio

La visione periferica nel calcio
Pacchetto disponibile

Vedere quello che gli altri non vedono

Pensare prima di agire: apparentemente un concetto semplice da trasmettere e da applicare, ma non così scontato se calato nel contesto del calcio, sport d’azione. Per pensare prima di agire bisogna aver stimolato e allenato il sistema percettivo e abituato il cervello a compiere due processi fondamentali: selezionare le informazioni in entrata e organizzarle in maniera coerente attorno agli scopi da perseguire. Tanto più ricca sarà la quantità di informazioni tra cui scegliere, tanto più accurata potrà essere la risposta
Per aiutare gli allenatori a sviluppare quest’abilità nei propri giocatori, Luca Monese propone di lavorare su una specifica abilità visiva, la visione periferica, con l’obiettivo di ottimizzare la capacità di percezione dello spazio e scelta d’azione dei giocatori. Lavorare sulla visione periferica è importante soprattutto in questo momento storico nel quale il nostro orizzonte si è ridotto allo schermo di un computer o telefonino, poiché significa riattivare abilità e potenzialità che la quotidianità moderna sta cancellando, per favorire nel calciatore un migliore adattamento alle richieste dinamiche del contesto calcistico.

e-Book

Versione digitale scaricabile online in formato PDF
$18.90

Libro cartaceo

Versione cartacea spedita ad un indirizzo postale
$24.28

e-Book + Libro cartaceo

Versione digitale scaricabile online in formato PDF e versione cartacea spedita ad un indirizzo postale
+
$29.83
Il testo, disponibile sia in formato digitale che in formato cartaceo, analizza:
  • le componenti teoriche della visione periferica;
  • l'utilità della visione periferica in funzione di un ruolo specifico e di una posizione in campo;
  • l'utilità della visione periferica per l'allenatore.

I concetti teorici espressi in questa prima parte trovano concretezza nella seconda parte dell'e-Book/libro, che raccogle 25 esercitazioni utili a stimolare la capacità di percezione sia in contesti tecnici, sia in contesti di complessità maggiore, come i giochi popolari o le situazioni specifiche. Queste proposte operative sono adatte sia alle categorie del settore giovanile, sia dell’attività di base che della fascia agonistica.