Possesso 5 contro 5 e differenti tiri in porta | YouCoach Salta al contenuto principale

Possesso 5 contro 5 e differenti tiri in porta

Possesso 5 contro 5 e differenti tiri in porta

 
Obiettivo
Materiale
  • 12 cinesini
  • 5 casacche (rosse in figura)
  • Palloni
  • 1 porta regolamentare
Preparazione
  • Area di gioco: 60x45 metri
  • Giocatori: 11 (10 di movimento + 1 portiere)
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 3 da 4 minuti (con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie)
Sommario Obiettivi Secondari
Gioco condizionato utile ad allenare il possesso palla a tocchi limitati ed il tiro in porta da diverse posizioni
Visione periferica, Collo piede, Smarcamento, Passaggio, Tiro in porta, Intercetto, Contrasto, Mobilità, Triangoli di possesso, Pressing
Organizzazione

In una metà campo di gioco regolamentare, fuori dall'area di rigore, formare tre quadrati (A, B e C) di 20x20 metri, con l'utilizzo dei cinesini, e posizionarli come mostrato in figura. Vicino ad ogni quadrato, in direzione della porta, sistemare cinque palloni in fila. Dividere i giocatori in due squadre di cinque componenti ciascuna con l'ausilio delle casacche (rossi contro bianchi). Le due squadre si sistemano all'interno dello stesso quadrato pronti per iniziare l'esercizio. Palla a una delle due squadre. Il portiere si posiziona a difesa della porta regolamentare.

Descrizione
  • Al segnale d'avvio dell'allenatore la squadra con la palla inizia un possesso palla all'interno del quadrato contro la squadra avversaria. Si crea un 5 contro 5 (quadrato B)
  • La squadra in possesso di palla ha un massimo di due tocchi
  • L'obiettivo della squadra in possesso di palla è di effettuare cinque passaggi consecutivi senza farsi intercettare la sfera. Dopo aver raggunto l'obiettivo i cinque giocatori si portano verso i cinque palloni vicini al quadrato ed eseguono un determinato tiro in porta:
    • Raggiunto l'obiettivo nel quadrato A, i cinque giocatori eseguono un tiro in porta, uno alla volta, con palla ferma
    • Raggiunto l'obiettivo nel quadrato B, i cinque giocatori, uno alla volta, guidano la palla e giunti al limite dell'area di rigore effettuano un tiro in porta (esempio in figura)
    • Raggiunto l'obiettivo nel quadrato C, i cinque giocatori, uno alla volta, eseguono un autopassaggio in avanti e raggiunta nuovamente la palla tirano in porta di prima intenzione
  • La squadra avversaria in corsa si porta all'interno di un altro quadrato e attende la conclusione dei tiri in porta per poter riprendere l'esercizio

 

Regole
  • Due tocchi a disposizione dei giocatori durante il possesso palla
  • Dopo cinque passaggi consecutivi senza intercetto da parte degli avversari si ottiene un punto
  • Alternare la squadra che parte in possesso di palla ad ogni cambio di quadrato
Temi per l'allenatore
  • Creazione triangoli di possesso, utili a evitare il giocatore avversario, racchiudendolo all'interno dei triangoli stessi
  • Curare la reazione alla transizione negativa, perso il possesso, il giocatore più vicino al pallone pressa l'avversario mentre i compagni accorciano sui rispettivi riferimenti
  • Curare le distanze globali tra i giocatori
  • Curare l'orientamento del corpo in ricezione, deve essere sempre aperto verso la porzione di campo più grande
  • Incitare il Dai e Vai: dopo aver giocato la palla ad un compagno, il giocatore continua la corsa per inserirsi in uno spazio libero dove ricevere nuovamente (mobilità)
  • Unità ideale minima: Il portatore di palla deve avere, a sua disposizione, un numero minimo di compagni che possano garantire un passaggio in qualsiasi momento (almeno un passaggio in avanti ed un passaggio indietro)
  • Il giocatore più vicino al possessore di palla deve scegliere cosa fare, movimento di avvicinamento o in profondità, innescando di conseguenza il movimento relativo dei compagni
  • Incitare i giocatori ad effettuare il contro movimento per lo smarcamento e la conseguente ricezione del pallone
  • Per innescare una mobilità continua e mantenere un opportuno scaglionamento, due giocatori vicini che si trovano sulla stessa linea, sia essa orizzontale sia verticale rispetto al campo, devono muoversi creando linee di gioco diagonali
  • Il giocatore che conclude in porta deve fare attenzione al piede di appoggio, vicino e di fianco alla palla
  • Il piede calciante deve impattare al centro della palla con il collo del piede
  • Il giocatore deve mantenere lo sguardo sulla palla
  • L'oscillazione delle braccia consente al giocatore di avere maggior stabilità ed equilibrio durante il gesto tecnico del tiro in porta

Autore

Ritratto di alejandro.munoz
| Preparador físico de la selección de fútbol masculina de Letonia. Responsable del Departamento de Ciencias del Deporte
 
 
Licenciado en Ciencias del Actividad Física y del deporte: especialidad en Alto Rendimiento: Fútbol. Universidad Pablo de Olavide (Sevilla, España)
 
Estudiante de Doctorado en Ciencias de la Actividad Física y del Deporte Universidad Pablo de Olavide (Sevilla, España)
 
Máster en Deportes de Equipo. INEFC y Fundació FC Barcelona (Barcelona, España)
 
Máster en Preparación Física y Readaptación de Lesines en Fútbol. Universidad Pablo de Olavide (Sevilla, España)
 
Máster en Rendimiento Físico y Deportivo. Universidad Pablo de Olavide (Sevilla, España)
 
Preparador físico en fútbol desde el año 2007 pasando por diferentes edades y categorías autonómicas (Andalucía, España), nacionales (España) e internacionales (Letonia y UEFA). Especialista en sistemas de cuantificación de carga y programación del entrenamiento en fútbol.

Para seguir a este autor y ver su pagina web, clicka aqui:

www.amlfc.es

 

Articoli correlati

  • Partita: tagli convergenti

    Creare un’area di gioco di circa 40×50 metri di forma ottagonale. I lati lunghi sono i limiti delle aree di rigore....

  • Transizione a tre squadre

    Delimitare un'area di gioco 15mt di larghezza x 30mt di lunghezza, dividendola in due zone di ugual misura utilizzando...

  • Cambio di gioco - Atalanta BC

    Formare con i cinesini a disposizione un'area di gioco di 45x40 metri. Dividere il campo in tre fasce verticali (due...

  • Gioco condizionato - Attacco contro difesa

    Utilizzando i cinesini creare un'area di gioco di 20 metri di larghezza x 30 metri di lunghezza, dividendola in due...