Conoscere lo stato di forma con l'Hooper | YouCoach Salta al contenuto principale

Conoscere lo stato di forma con l'Hooper

Conoscere lo stato di forma con l'Hooper

 
Obiettivo
Sommario
Oltre alla percezione del carico sarà importante conoscere la percezione del recupero dei giocatori. A questo serve essenzialmente il questionario Hooper
Uno dei principi dell'allenamento è la periodizzazione dei carichi di lavoro: se lo stimolo allenante rimane costante nel tempo si otterranno adattamenti limitati o addirittura avversi, è quindi necessario prevedere un’alternanza fra periodi di carico e di scarico
Oltre quindi alla percezione del carico sarà importante conoscere la percezione del recupero dei giocatori
A questo serve essenzialmente l’Hooper.

COS'È L'HOOPER?
L'Hooper è un breve questionario da sottoporre ai giocatori alla mattina appena svegli, si basa su 5 domande relative a:
  • qualità del sonno;
  • fatica generale;
  • livello di stress;
  • dolore muscolare;
  • umore - disponibilità all’allenamento.
Il giocatore può rispondere a ciascuna di queste attribuendo un punteggio che va da 1 (scarso) a 5 (buono). 
Il questionario ha, in primo luogo, l’obiettivo di rendere il calciatore “cosciente” della sua situazione fisica e, in secondo luogo, aiutare lo staff tecnico a dosare il carico della sessione.  
 
Grafico questionario Hooper TLM
 
Gli allenatori potranno così vedere come la squadra sta reagendo ad un carico all'interno della settimana o se vi è un periodo di particolare tensione dovuto ad un calendario congestionato.

COME UTILIZZARE I DATI DELL'HOOPER

I dati della scala Hooper sono strettamente correlati ai carichi di allenamento, possono però a loro volta dare un'indicazione specifica su come il vostro giocatore ha recuperato dopo una sessione di forza, dopo una partita o se sta giocando troppo negli ultimi 28 giorni e percepisce troppa fatica, legata magari a carenza di sonno, tutte queste variabili sono piccoli segnali d'allarme sulla condizione psicofisica del nostro giocatore.
 
Esempio pratico
  • Lunedì: doppia seduta (mattina + omeriggio) con allenamento di forza
  • Mercoledì: sessione di forza
  • Venerdì: scarico
Prendiamo per esempio la figura qui sotto: in alto i carichi di allenamento e in basso il grafico Hooper con l'andamento per il dolore muscolare (DOMS). 

Grafici questionario Hooper TLM

Nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì il carico non è percepito come "faticoso", anche se vi sono dei picchi.
Al lunedì i carichi di lavoro per sessione non sono alti, ma valutando i due carichi insieme sì.  Si noti soprattutto la risposta per quanto riguarda il dolore muscolare dei giocatori al giorno dopo, Alert! Attenzione!
 
Cosa ci dice l'Hooper: la risposta al dolore muscolare rivela che i carichi sono stati impegnativi e la squadra in media ha avuto un'aumentata sensazione di dolore muscolare. Settimana di carico oppure negligenza? Lo staff dovrà tenerne conto e fare le dovute osservazioni!
 

 


FotoU.S. Air Force photo by Airman Adam R. Shanks

Articoli correlati